E ‘probabile che si può essere affetti da Macroglobulinemia di Waldenstrom, ma non mostrano sintomi. Tuttavia, si può essere affetti da molti problemi di salute. Quando le cellule tumorali iniziano a diffondersi nel midollo osseo allora questo provoca le cellule del sangue sane a cadere a livello. Quando si dispone di meno globuli rossi allora questo provoca Anemia. L’anemia ti fa sentire stanco. Se hai anche alcuni numeri di globuli bianchi, allora il tuo corpo non sarà in grado di combattere le infezioni. Dai un’occhiata a questo sito se vuoi un prodotto che ti permetta di bilanciare i livelli di zucchero nel sangue.

Quando si ha la condizione di Macroglobulinemia di Waldenstrom allora il numero di piastrine inizierà anche a cadere. Le piastrine sono le cellule del sangue che sono responsabili della coagulazione. Il numero di piastrine scende e questo ti rende più incline al sanguinamento o di contusio facilmente. Anche le cellule Macroglobulinemia del Waldenstrom presenti nel vostro organo potrebbero causare gonfiore.

Oltre a questi, i pazienti della Macroglobulinemia di Waldenstrom si lamentano di sudorazione notturna, mal di testa, febbri, mancanza di appetito e perdita di peso, infezioni frequenti, mancanza di respiro e formicolio e intorpidimento sulle ghiandole e sui piedi.

Diagnosi della Macroglobulinemia di Waldenstrom

Quando incontri il tuo medico per discutere la tua condizione, il medico inizierà a farti domande sulla tua salute.

Sarà quindi fatto un esame fisico. Sarete controllati per vedere per qualsiasi presenza di gonfiore nella milza, fegato o i linfonodi.

Potrebbe aver dovuto fare un esame del sangue. Qui viene prelevato un campione di sangue che viene poi inviato al laboratorio. L’esame del sangue consente al medico di verificare i livelli delle cellule del sangue sane nel vostro corpo. Anche i livelli di proteine dell’immunoglobulina M vengono controllati nel sangue. Gli esami del sangue permettono anche al medico di misurare il funzionamento degli organi.

Un’aspirazione del midollo osseo e una biopsia sono fatte anche. Questo è fatto per confermare le sue condizioni di Macroglobulinemia di Waldenstrom. Il medico controllerà il midollo osseo per cercare la presenza di eventuali cellule tumorali. Nel test di aspirazione, il medico prima intorpidisce una parte dell’anca e poi mettere un ago sottile in esso. Questo permette al medico di ottenere un campione del midollo osseo e una biopsia è quindi fatta. Viene inserito un altro ago per rimuovere alcuni tessuti del midollo osseo. Il tecnico in laboratorio controllerà quindi la presenza di eventuali cellule tumorali.

Viene fatto un test di imaging per verificare se il cancro si è diffuso. Questi test fanno uso di una radiografia e di una scansione CTR. Le scansioni PET vengono effettuate anche quando un materiale radioattivo debole viene utilizzato per individuare eventuali cellule cancerose.